Cammino di Santiago

DSC04758

Il primo viaggio che voglio raccontarvi è uno dei più importanti che ho fatto, di quelli che, senza troppa fatica, si ritagliano un posticino dentro di te e ci restano; più che un viaggio, forse, un percorso: il Cammino di Santiago de Compostela.

Ho camminato lungo il cammino francese, quello più tradizionale, da Leòn a Santiago.
312, tanti sono stati i chilometri lasciati alle spalle.
12 i giorni scanditi dai passi.
11 i chili a rallentare l’andatura.
Il cammino non può essere raccontato, non ci sono dritte da dare come per gli altri viaggi. Casomai consigli… ma solo di carattere tecnico: cosa portare, come raggiungere il punto di partenza, dove ritirare la credenziale e altre cose di questo tipo.
Il resto lo scoprirete mettendovi in marcia.
La giusta via è segnalata da frecce gialle o conchiglie poste su alberi, asfalto, case, cartelli e ovunque possano essere viste.
Lungo il Cammino si attraversano cittadine, paesi abbandonati, campi di pannocchie e di uva, monti ripidi e dolci colline, che così dolci non sono mai…
Ad ogni angolo si può trovare una sorpresa, che sia una minuscola chiesetta, un venditore di bastoni o semplicemente uno scorcio mozzafiato che fino ad un attimo prima era nascosto dalla nebbia…
Ma ciò che più mi ha colpito è lo spirito di condivisione e solidarietà che si respira.
Si abbattono tutte le barriere, non esistono ruoli o titoli, solo nomi di battesimo o soprannomi: Michela, Gianluca, Andrea, Dario, Cristina, Costanza, Isabelle, Vincenzo, Claudia, oppure la veneziana, i romani, gli sposini, i “cocoon”…
Si è tutti uguali, tutti con gli stessi problemi e la stessa fatica, ma anche la stessa gioia e gli stessi sorrisi… Nel cuore restano volti, colazioni atipiche, cene divertenti e chiassose, lacrime di dolore e abbracci di addio. O anche solo di arrivederci…
Un simbolo, oltre ai classici souvenirs, mi sono riportata a casa: le racchette di Jurgen, un signore tedesco incontrato più volte lungo la strada, che mi ha visto zoppicare e ha deciso che lui non ne aveva bisogno quanto me…

Annunci

Un pensiero riguardo “Cammino di Santiago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...